Se questo sito ti è utile fai una donazione!

I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording


Post New Topic  Post A Reply
Profilo Personale | Registrazione | Cerca nel Forum | Faq del Forum | Pagina Principale
  next oldest topic   next newest topic
» I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording   » Il Resto   » La Stanza di Cubase.it   » Come aprire uno studio? i fondi... (Page 1)

 - UBBFriend: Spedisci questo topic ad un amico  
This topic is comprised of pages: 1  2 
 
Autore Topic: Come aprire uno studio? i fondi...
Spaventapasseri
Member
Member # 9216

 - posted 22. Ottobre 2009 09:46      Profile for Spaventapasseri   Email Spaventapasseri         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Salve a tutti. Con un mio amico batterista da tempo ci siamo appassionati al mondo delle registrazioni. insieme abbiamo avuto diverse esperienze in studio, con il nostro gruppo, e siccome da quindici anni smanetto con i mac, piano piano abbiamo cominciato con prove, esperimenti, approfondimenti, libri, formu (hehe) e stiamo mettendo su il progetto di uno studio di registrazione /sala prove.
Il problema è la spesa iniziale: per fare i lavori e comprare le attrezzature ci vogliono soldi.
Non dico per microfoni, ecc.
Attualmente disponiamo di:

-Macbook 2,4Ghz 4gb di ram (quello nero) e 2 hd esterni
- Focusrite Saffire Pro 10 (che potrebbe essere affiancata da un'altra 10, così da arrivare a 16 ingressi)
- Cubase Studio 4 (sto mettendo i soldi da parte per l'upgrade al 5 completo, 250 euro da MidiWare)
- kit di microfoni per batteria Samson (7 mic)
- Samson LC7
- Sennheiser MD441
- 2 Shure SM57
- Shure Beta 52a
- monitor Yamaha HS50

Insomma, è una strumentazione moooolto di base, però si può lavorare i primi tempi e piano piano comprare qualcosa di migliore (adoro l'akg 414 ad esempio), monitor HS80, o comunque con cono da 8, ecc.

Il vero dramma sono i lavori per l'ambiente (garage di prorietà del batterista per fortuna).
Costano un botto, pur affidando il lavoro ad una ditta di amici che ci fanno un buon prezzo.
Essendo entrambi musicisti di professione, non siamo ricchi né guadagnamo molto, ergo non abbiamo un capitale iniziale.
Mi piacerebbe sapere le vostre esperienze iniziali, come avete fatto a mettere su uno studio?

E poi: al momento qualcuno saprebbe dirmi se ci sono fondi statali, regionali o europei per l'imprenditoria giovanile, et similia? siamo in Campania.
Ovviamente escludiamo a priori finanziamenti di banche e altro, a quel punto meglio fare una rapina, è più onesto che chiedere soldi in banca. [Razz]

Sotto con i consigli/esperienze...

Messaggi: 533 | Data Registrazione: Mar 2007  |  IP: Logged
Merlin
Member
Member # 8973

 - posted 22. Ottobre 2009 12:31      Profile for Merlin           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
piu' che musicale, in questo caso, darei consigli di tipo imprenditoriale,

un cosidetto "business plan" infatti deve ragionare mooooolto, moltissimo su delle aspettative realistiche di lavoro/fatturato/possibilita' di ricavo.

aprire un'attivita'... quand'anche si cerchi di farlo "al risparmio" e' un impegno anche burocratico oltre che economico notevole.
(per economico non penso ai microfoni... ma ai commercialisti / geometri / burocrati dei quali avrete inevitabilmente bisogno).

il garage di cui parli, ad esempio, potrebbe non essere consono ad installarci un'attivita' per le varie leggi sulla sicurezza etc... giusto per dirne una... e potreste vedervi negare i permessi.

visto che parli di fondi "statali / regionali" deduco che avete intenzione di inquadrare l'attivita' in modo ufficiale... il che implica appunto un sacco di problematiche.

allora la prima domanda e' : quanto potete/pensate di poter ricavare alle tariffe orarie in uso nella vostra zona ??

fate un conto mensile, togliete le spese di gestione (energia / riscaldamento / commercialista / iva / tasse) e vedete se cio' che resta puo' bastare per ripagare il vostro lavoro e gli inevitabili investimenti a lungo termine.

per il discorso finanziamenti/contributi agevolati provate a fare un giro sul sito della vostra regione... di solito le iniziative regionali sono piu' umane ed accessibili di quelle statali....

sono discorsi un po' demoralizzanti.... e' vero.. ma meglio pensarci prima che tuffarsi senza pensarci in una piscina vuota....

detto questo... tanti auguri davvero.

Messaggi: 2175 | Data Registrazione: Feb 2007  |  IP: Logged
Spaventapasseri
Member
Member # 9216

 - posted 22. Ottobre 2009 13:42      Profile for Spaventapasseri   Email Spaventapasseri         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Ciao Merlin, grazie mille per l'intervento, hai ragione su tutta la linea.
L'architetto che cura il progetto è la mia ragazza, e la ditta che farebbe i lavori è di un amico, il commercialista è quello del padre del mio socio: meglio di così non ci poteva andare [Wink]
E quindi quanto alle norme sulla sicurezza stiamo approfondendo tecnicamente la questione.
L'aspetto più tecnico è quello acustico per ora, ma anche là siamo a buon punto.
Principalmente la sala sarà utilizzata come sala prove, siamo in piena città (non abbiamo problemi di disturbo, sono anni che ci suoniamo senza alcuna insonorizzazione, mentre ora contiamo di farla per bene).
Inoltre potremmo anche farci una piccolissima scuola di musica, io sono cantante e chitarrista e studio e insegno entrambe le cose privatamente.
L'aspetto più seccante è quindi quello burocratico: permessi, moduli, tasse ecc.
Stiamo valutando per bene, perché è un punto importante.
Purtroppo non sapremmo come fare se dovessimo vedercela da soli, riguardo alla spesa iniziale, per questo pensavamo ai finanziamenti.

Messaggi: 533 | Data Registrazione: Mar 2007  |  IP: Logged
maurix
Moderator
Member # 2135

 - posted 22. Ottobre 2009 14:55      Profile for maurix   Email maurix         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Esistono o esistevano dei fondi della comunità europea per il finanziamento di progetti di imprenditoria giovanile, l'Italia per altro è sempre stata uno dei paesi che ne ha usufruito di meno.

Per accedere a questi fondi però c'è un iter burocratico da conoscere nonchè aiuta avere degli appoggi in Regione (era l'amministrazione regionale che li proponeva alla comunità); anche riuscendo ad aprire quelle porte, non è che la cosa viene data così a fondo perduto, ci sono dei requisiti e delle aspettative da rispettare nonchè dei bilanci da presentare.

E' certamente una bella esperienza di imprenditorialità giovanile ma il fatto di basarla sulla realizzazione di uno studio di registrazione non è allo stato attuale una delle idee più vincenti.
Non è da escludere che come idea non venga ritenuta sufficientemente forte da essere finanziata.

Messaggi: 21990 | Data Registrazione: Mar 2003  |  IP: Logged
Spaventapasseri
Member
Member # 9216

 - posted 22. Ottobre 2009 18:00      Profile for Spaventapasseri   Email Spaventapasseri         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Ciao Maurix, qualora decidessimo di provare la via dei finanziamenti (regionali o quant'altro) potremo presentare un progetto di un piccolo centro polifunzionale:
- sala prove
- studio di registrazione
- scuola di musica
Magari un progetto del genere potrebbe essere preso in considerazione.
So che ovviamente non sono finanziamenti a fondo perduto, c'è sempre una percentuale da restituire, vedremo un po' come fare.
Maledetti soldi [Razz]

E voialtri come avete cominciato? [Smile]

Messaggi: 533 | Data Registrazione: Mar 2007  |  IP: Logged
maurix
Moderator
Member # 2135

 - posted 22. Ottobre 2009 18:43      Profile for maurix   Email maurix         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:

So che ovviamente non sono finanziamenti a fondo perduto, c'è sempre una percentuale da restituire, vedremo un po' come fare.

Non è che devi restutuire dei soldi, devi semplicemente dimostrare come li spendi e consentire delle verifiche sull'efficiacia delle scelte fatte.
Messaggi: 21990 | Data Registrazione: Mar 2003  |  IP: Logged
c.pusher
Member
Member # 5523

 - posted 22. Ottobre 2009 23:13      Profile for c.pusher   Email c.pusher         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:

Sotto con i consigli/esperienze...

aprite un negozio che vende solo gratta e vinci...
Messaggi: 3511 | Data Registrazione: Apr 2005  |  IP: Logged
PAPE
Member
Member # 4470

 - posted 22. Ottobre 2009 23:33      Profile for PAPE   Email PAPE         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:
E poi: al momento qualcuno saprebbe dirmi se ci sono fondi statali, regionali o europei per l'imprenditoria giovanile, et similia?

I fondi ci sono, anche se sono difficili da "raggiungere". Il più delle volte le domande e le proposte da presentare sono davvero molto complesse, e le richieste molto vincolanti. Tanto da richiedere la presenza di una figura professionale per la stesura di tali richieste.

In ogni caso... il locale deve poter essere agibile, e deve quindi rispettare tutta una (lunga) serie di norme. Tipo essere "catastato" come un locale commerciale (se non ricordo male), avere un ingresso di una certa altezza, un' uscita di sicurezza, rispettare diverse norme di sicurezza per quanto riguarda tutta l'impiantistica, gli estintori e tante tante altre cose... richieste che, purtroppo, in un garage, non potrete mai soddisfare.

Quindi... o cambiate locale, oppure non avrebbe nemmeno senso tentare di arrivare a certi tipi di finanziamento.

Ciao

Messaggi: 3292 | Data Registrazione: Ott 2004  |  IP: Logged
c.pusher
Member
Member # 5523

 - posted 22. Ottobre 2009 23:43      Profile for c.pusher   Email c.pusher         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by PAPE:
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:
E poi: al momento qualcuno saprebbe dirmi se ci sono fondi statali, regionali o europei per l'imprenditoria giovanile, et similia?

I fondi ci sono, anche se sono difficili da "raggiungere". Il più delle volte le domande e le proposte da presentare sono davvero molto complesse, e le richieste molto vincolanti. Tanto da richiedere la presenza di una figura professionale per la stesura di tali richieste.

In ogni caso... il locale deve poter essere agibile, e deve quindi rispettare tutta una (lunga) serie di norme. Tipo essere "catastato" come un locale commerciale (se non ricordo male), avere un ingresso di una certa altezza, un' uscita di sicurezza, rispettare diverse norme di sicurezza per quanto riguarda tutta l'impiantistica, gli estintori e tante tante altre cose... richieste che, purtroppo, in un garage, non potrete mai soddisfare.

Quindi... o cambiate locale, oppure non avrebbe nemmeno senso tentare di arrivare a certi tipi di finanziamento.

Ciao

ma ammesso che trovino un locale commerciale in regola e che si rivolgano ad uno studio commerciale che gli faccia il progetto ad hoc e che riescano a far accettare il progetto dovrebbero comunque anticipare le spese per poi essere rimborsati "fino a 30,000".

Le domande nascono spontanee:

1) che c azzo di "agevolazione per l'imprenditoria giovanile" è se devo prima mettere i soldi di tasca mia!?!

2) che c azzo ci faccio con "fino a 30,000" euro?!? manco l'intonaco a momenti!

vai col chioschetto del gratta e vinci, datemi retta... [Wall] [Wall] [Wall]

Messaggi: 3511 | Data Registrazione: Apr 2005  |  IP: Logged
PAPE
Member
Member # 4470

 - posted 22. Ottobre 2009 23:51      Profile for PAPE   Email PAPE         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
No aspetta, la questione è un po' più articolata (lo so perché ci sono passato da poco).

Il finanziamento viene dilazionato in più tranches (o come si scrive), che vengono versate periodicamente, dopo la dimostrazione delle spese effettuate.
Questo sta a sgnificare che tu inizialmente investi, che so, 8mila euro per la sonorizzazione di regia e ripresa, mandi la fattura a chi di dovere, e l' ente preposto ti versa i soldi spesi. Con questi soldi versati poi tu andrai a fare altri lavori che fatturerai, di cui manderai la fattura e che ti permetteranno di riavere altri soldi... che tu reinvestirai.
In pratica l' ente ti da una sorta di rimborso, dove però l' esborso iniziale (a quanto ne so e ricordo) tocca a te. Ma non tutto, solo una parte all' inizio.

Di certo sarebbe molto più comodo se ti dessero da subito tutta la disponibilità economica... ma così i controlli diventerebbero quasi impossibili.

Edit:
dimenticavo... quando ho letto il titolo del thread "come aprire uno studio?", volevo rispondere "con un piede di porco". E' una battuta stupida, ma dietro ha una certa dose di verità.
Per com'è messo il mercato attualmente l' unico modo vantaggioso per aprire uno studio conto terzi è... il piede di porco! [Smile]

Messaggi: 3292 | Data Registrazione: Ott 2004  |  IP: Logged
Spaventapasseri
Member
Member # 9216

 - posted 23. Ottobre 2009 00:00      Profile for Spaventapasseri   Email Spaventapasseri         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Pape, non so che dire... la tua risposta è fulminante.
Scappo dal ferramenta! [Big Grin]

Ahimé purtroppo ci sto pensando seriamente [Mad]

Comunque ripeto che per le questioni tecniche se ne sta occupando la mia ragazza che è architetto.

Per il resto non so se riusciremo a fare qualcosa con i finanziamenti, in effetti è un bel casino.

Ma voi come avete cominciato? Piede di porco a parte [Razz]

Messaggi: 533 | Data Registrazione: Mar 2007  |  IP: Logged
c.pusher
Member
Member # 5523

 - posted 23. Ottobre 2009 00:11      Profile for c.pusher   Email c.pusher         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by PAPE:

In pratica l' ente ti da una sorta di rimborso, dove però l' esborso iniziale (a quanto ne so e ricordo) tocca a te. Ma non tutto, solo una parte all' inizio.


evidentemente hanno apportato delle modifiche recentemente: io mi ricordavo che l'anticipo era molto piu rilevante, tipo 15,000 euro.
Messaggi: 3511 | Data Registrazione: Apr 2005  |  IP: Logged
c.pusher
Member
Member # 5523

 - posted 23. Ottobre 2009 00:15      Profile for c.pusher   Email c.pusher         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:

Ma voi come avete cominciato? Piede di porco a parte [Razz]

personalmente ho lavorato negli studi(e nei services)degli altri.

[Big Grin]

Messaggi: 3511 | Data Registrazione: Apr 2005  |  IP: Logged
PAPE
Member
Member # 4470

 - posted 23. Ottobre 2009 00:32      Profile for PAPE   Email PAPE         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by Spaventapasseri:

Ma voi come avete cominciato? Piede di porco a parte [Razz]

Io lavoro in grossi studi (chiaramente altrui) come freelance per le produzioni maggiori (insomma quelle ad alto budget e sotto major)... e nel mio homestudio, non aperto al pubblico, per tutto il resto (e per tutto il resto intendo almeno il 90% del lavoro [Wink] )
Se dovessi lavorare solo in studio non credo che ci camperei. Come, del resto, ho conosciuto alcuni fonici "big" italiani che con il passare degli anni hanno ben pensato di ritagliarsi una stanza all' interno della loro casa e spostare lì la maggior parte dei loro lavori.
Oggi il mercato si sta spostando (in realtà ci si è spostato già da un po') in questa direzione.

Messaggi: 3292 | Data Registrazione: Ott 2004  |  IP: Logged
Spaventapasseri
Member
Member # 9216

 - posted 23. Ottobre 2009 14:46      Profile for Spaventapasseri   Email Spaventapasseri         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Eh... mala tempora currunt...

Mi sa che mi conviene stringere la cinghia e seguire il vostro suggerimento [Wall]
Comunque sono e sarò un musicista di professione, non camperei con lo studio nè ho mai pensato di farlo.
Ma dato che il mio amico vuole fare per bene una sala prove nel suo garage (sala già attiva da anni), a questo punto ci facciamo la regia e registriamo in modo più serio, poi si vedrà come andranno le cose.

In alternativa, piede di porco e/o rapina a mano armata ai danni di "poveri" miliardari maxievasori [Big Grin]

Messaggi: 533 | Data Registrazione: Mar 2007  |  IP: Logged


Fuso Orario: CET
This topic is comprised of pages: 1  2 
 
Post New Topic  Post A Reply Chiudi Topic    Sposta Topic    Delete Topic next oldest topic   next newest topic
 - Versione stampabile di questo topic
Hop To:

Contattaci | www.cubase.it | Cubase.it e la Privacy

© 2000 - 2020. Il materiale di questo forum e del sito è di proprietà di chi scrive. Nel caso vogliate citare del contenuto, indicatene sempre la fonte.

Powered by Infopop
UBB.classicTM 6.3.1.2

Se questo sito ti è utile fai una donazione!