Ricerca nel Forum e nel Sito:

I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording


Post New Topic  Post A Reply
Profilo Personale | Registrazione | Faq del Forum | Pagina Principale
  next oldest topic   next newest topic
» I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording   » Il Resto   » La Stanza di Cubase.it   » Mixvoce (Page 1)

 - UBBFriend: Spedisci questo topic ad un amico  
This topic is comprised of pages: 1  2  3  4  5 
 
Autore Topic: Mixvoce
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 15. Aprile 2012 14:25      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Volevo rispondere ad un commento di PPC ma purtroppo il topic é sparito, non so perché ma ci sarà una ragione. Pier Paolo mi disse che la " voce é uno strumento musicale". Francamente non sono completamente d'accordo. La voce sarebbe uno strumento musicale se facesse "AAAAAAAAA" "OOOOO" e le altre 3 solamente. La voce invece trasmette dei concetti....ditemi quale altro strumento può farlo! [Roll Eyes]
Ora questi concetti se non sempre comprensibili devono essere almeno "leggibili". Qui sta la grossa differenza! O fai aaaa eeee iiii e allora te la mixi come come vuoi, più i drum, meno gli archi, più i bassi insomma, a tuo artistico gusto
ma se il testo non é decifrabile é un errore, non puoi dire che sia una scelta artistica. Mi raccomando questo topic prescinde da qualsiasi altro precedentemente avviato, dunque per chi avesse livori arretrati p.f. astenersi.

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
yasodanandana
Member
Member # 1424

 - posted 15. Aprile 2012 14:31      Profile for yasodanandana   Email yasodanandana         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
non penso che il concepire la voce come strumento musicale (cosa che in se e per se non vuol dire niente) sia in contrasto con il voler capire cio' che viene cantato...

penso sia una questione di lingua...

forse un testo in inglese e' piu' facile da capire anche se la musica, un po', lo sommerge...

oltre a questo c'e' anche chi, col testo, in definitiva non vuol trasmettere niente e quindi se ne fotte se il messaggio non passa...

Messaggi: 29332 | Data Registrazione: Ott 2002  |  IP: Logged
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 15. Aprile 2012 14:44      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
mmmm [Roll Eyes] È vero che le lingue piene di monosillabi sono più facilmente comprensibili e si adattano meglio a certi generi, vedi il successo dell'Inglese sul rock a parte le sue origini...che insomma é un tutt'uno.
Però, una cosa é che i concetti non passino poiché astrusi, alla Pannella per intenderci [Smile] ,
una cosa é che non passino nemmeno se semplici.
Ovviamente se dopo "cuore" ci metto "fiore" ci posso arrivare anche se mal pronunciato...ma resta un fiore mal pronunciato [Smile]

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
MACDUFF
Member
Member # 14360

 - posted 15. Aprile 2012 16:21      Profile for MACDUFF           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
beh insomma ...tecnicamente la voce è uno strumento musicale ( anche fisicamente )o teoricamente se volete ..ma insomma il mio vecchio maestro che la chiamava lo "strumento dei poveri " tutti i torti non li aveva . e cioè se ci pensiamo anche l emissione di una sola vocale è di uno strumento .cioè della aria attraverso la laringe e proveniente dal diaframma che comanda l emissione di aria che arriva a delle "ancie " e a seconda della lunghezza della corda avviene un suono . grave o acuto dipende dalla grandezza della corda . quindi qualcosa di molto simile a un organo a canne , o fisarmonica , ma anche uno zufolo ! altra cosa invece è l uso della voce al fine di parlare cantare ecc. ma altrimenti la vocale in se per sè è uguale quello di un altro animale .
quindi io credo che sia uno strumento ! perchè come uno strumento ( naturalmente esagero un pò ) esprime nel linguaggio calma , rabbia , felicità , gioia , dolore , cosa che gli strumenti non possono fare ...certo un clarinetto può "imitare" che so un pianto di un bambino ma appunto imitare un suono umano . quindi credo maudoc che sia su piani diversi il discorso "strumento voce " dipende cosa si vuol esprimere per me lo è ma forse l abbiamo dimenticato ...o no ? ( non ciò livori ) [Big Grin]

Messaggi: 3178 | Data Registrazione: Gen 2011  |  IP: Logged
MACDUFF
Member
Member # 14360

 - posted 15. Aprile 2012 16:25      Profile for MACDUFF           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
aggiungo anche che la lingua italiana non è cosi semplice ,nemmeno in questione di pronuncia corretta : per esempio quante sono le vocali nella lingua italiana ? [Razz]
Messaggi: 3178 | Data Registrazione: Gen 2011  |  IP: Logged
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 15. Aprile 2012 18:17      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Il concetto che volevo esprimere é che la voce é molto più nobile di uno strumento qualsiasi e quando entra in scena per comunicare, quest'ultima azione dovrebbe essere la principale, non si può subordinarla ad un bell'arrangiamento perché é quello che voglio fare sentire. O si sentono bene tutti e due o tagli sotto. Dopo, tutto é possibile per carità, non muore nessuno. Quel che dice Yaso sarà pur vero ma non mi sembrano scelte molto usuali.....per ora, anche se nel metal (gothic), quello coi controcollioni, la voce é davvero molto dentro ed al limite della comprensione [Smile]
http://www.youtube.com/watch?v=LR_gcRp5v-k [Headbang]

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 15. Aprile 2012 18:31      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Però preferisco così, soprattutto perché sento vibrare anche il tavolino [Wink] Belle basse !
http://www.youtube.com/watch?v=YKlZPcjnSm8&feature=related

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
pierpaolo carboni
Member
Member # 15046

 - posted 15. Aprile 2012 18:42      Profile for pierpaolo carboni           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
A prescindere dalla consuetudine di chiamare la voce umana "strumento" musicale, molti continuano a pensare che si tratti di un aspetto teorico, figo come modo di dire e basta.

Io penso invece che si tratti di una questione molto pratica.

Se la voce sta da sola non ci sono problemi, se invece devi assemblarla con altri suoni allora il discorso cambia.

Se in più aggiungi che vuoi anche comunicare qualcosa con un testo cantato, va da se che lo devi far comprendere tenendo anche conto che qualche volta,il testo, può essere pure "criptica" poesia [Razz]

Lavorando con librerie di suoni bisognerebbe avere anche campioni di voce umana, così sarebbe molto più semplice ottenere un prodotto lineare; tutto finto però omogeneo.

Messaggi: 683 | Data Registrazione: Nov 2011  |  IP: Logged
MACDUFF
Member
Member # 14360

 - posted 15. Aprile 2012 19:45      Profile for MACDUFF           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by maudoc:
Il concetto che volevo esprimere é che la voce é molto più nobile di uno strumento qualsiasi e quando entra in scena per comunicare, quest'ultima azione dovrebbe essere la principale, non si può subordinarla ad un bell'arrangiamento perché é quello che voglio fare sentire. O si sentono bene tutti e due o tagli sotto. Dopo, tutto é possibile per carità, non muore nessuno. Quel che dice Yaso sarà pur vero ma non mi sembrano scelte molto usuali.....per ora, anche se nel metal (gothic), quello coi controcollioni, la voce é davvero molto dentro ed al limite della comprensione [Smile]
http://www.youtube.com/watch?v=LR_gcRp5v-k [Headbang]

si ma non è calzante quello che hai postato perchè pur non conoscendo l inglese io capisco le parole o le sillabe..e poi che vuol dire c'è anche il gramelot ! e lo scat ! per fortuna non c'è una legge esatta ...
Messaggi: 3178 | Data Registrazione: Gen 2011  |  IP: Logged
MACDUFF
Member
Member # 14360

 - posted 15. Aprile 2012 19:50      Profile for MACDUFF           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by maudoc:
Però preferisco così, soprattutto perché sento vibrare anche il tavolino [Wink] Belle basse !
http://www.youtube.com/watch?v=YKlZPcjnSm8&feature=related

queste son le voci che piacciono a me infatti. però concorderai che anche nell 'altro post le sillabe erano ben scandite ! ( io non conosco l inglese ) la voce puo fare anche dei "nonsense" come ho detto prima ..
Messaggi: 3178 | Data Registrazione: Gen 2011  |  IP: Logged
MACDUFF
Member
Member # 14360

 - posted 15. Aprile 2012 19:56      Profile for MACDUFF           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by MACDUFF:
quote:
Originally posted by pierpaolo carboni:
A prescindere dalla consuetudine di chiamare la voce umana "strumento" musicale, molti continuano a pensare che si tratti di un aspetto teorico, figo come modo di dire e basta
Io penso invece che si tratti di una questione molto pratica.

Se la voce sta da sola non ci sono problemi, se invece devi assemblarla con altri suoni allora il discorso cambia.

Se in più aggiungi che vuoi anche comunicare qualcosa con un testo cantato, va da se che lo devi far comprendere tenendo anche conto che qualche volta,il testo, può essere pure "criptica" poesia [Razz]

Lavorando con librerie di suoni bisognerebbe avere anche campioni di voce umana, così sarebbe molto più semplice ottenere un prodotto lineare; tutto finto però omogeneo.


io non penso che sia come ho scritto un aspetto teorico . e poi la musica dovrebbe "servire " il testo non ostacolarlo..
Messaggi: 3178 | Data Registrazione: Gen 2011  |  IP: Logged
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 16. Aprile 2012 07:33      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by MACDUFF:
e poi la musica dovrebbe "servire " il testo non ostacolarlo..

Un pò come nella pittura si é fatto di tutto. Le percussioni che servivano a sottolineare il ritmo della canzone sono divenute preponderanti, a volte lo é la linea del basso, la voce si é tirata dentro, ultimamente fuorissimo....mai però da non capirsi. Scelte artistiche, mode, generi.
In quanto ai testi poetico-criptici che dice Pier Paolo, sono scelte coraggiose. Quante canzoni poetico-criptiche di successo si conoscono? Non a caso il Battisti che si ricorda e si trasmette é quello di Mogol [Smile]

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
yasodanandana
Member
Member # 1424

 - posted 16. Aprile 2012 07:46      Profile for yasodanandana   Email yasodanandana         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
come tutte le cose che riguardano l'estetica o l'arte penso di non poter negare a nessuno la liberta' di fare come gli pare... per cui boh, se uno vuol fare in modo che il testo non sia comprensibile, liberissimo...

certamente e' qualcosa che non mi piace...

certamente e' qualcosa che, insegnando o dando suggerimenti sul forum, raccomanderei di non fare...

concludendo:

potrebbe non essere una questione di volume, quanto di frequenze lasciate libere nella base in modo da poter scavare un "buco" nel quale la voce puo' stare senza sovrastare...

Messaggi: 29332 | Data Registrazione: Ott 2002  |  IP: Logged
maudoc
Member
Member # 3815

 - posted 16. Aprile 2012 07:54      Profile for maudoc   Email maudoc         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by yasodanandana:
come tutte le cose che riguardano l'estetica o l'arte penso di non poter negare a nessuno la liberta' di fare come gli pare... per cui boh, se uno vuol fare in modo che il testo non sia comprensibile, liberissimo...

certamente e' qualcosa che non mi piace...

certamente e' qualcosa che, insegnando o dando suggerimenti sul forum, raccomanderei di non fare...

concludendo:

potrebbe non essere una questione di volume, quanto di frequenze lasciate libere nella base in modo da poter scavare un "buco" nel quale la voce puo' stare senza sovrastare...

Concordo appieno.

OT: pochi secondi fa sono capitato su questa meraviglia. Non riesco a non segnalarla a chi se la fosse persa ed é appassionato del genere come me. http://www.youtube.com/watch?v=pbB_KFNVKew&feature=related

Messaggi: 3586 | Data Registrazione: Giu 2004  |  IP: Logged
pierpaolo carboni
Member
Member # 15046

 - posted 16. Aprile 2012 13:08      Profile for pierpaolo carboni           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
potrebbe non essere una questione di volume, quanto di frequenze lasciate libere nella base in modo da poter scavare un "buco" nel quale la voce puo' stare senza sovrastare...
è un'ottima sintesi del concetto.
aggiungerei solo ...... come per qualsiasi altro strumento

Messaggi: 683 | Data Registrazione: Nov 2011  |  IP: Logged


Fuso Orario: CET
This topic is comprised of pages: 1  2  3  4  5 
 
Post New Topic  Post A Reply Chiudi Topic    Sposta Topic    Delete Topic next oldest topic   next newest topic
 - Versione stampabile di questo topic
Hop To:

Contact Us | www.cubase.it | Cubase.it e la Privacy



Powered by Infopop
UBB.classicTM 6.3.1.2