Se questo sito ti è utile fai una donazione!

I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording


Post New Topic  Post A Reply
Profilo Personale | Registrazione | Cerca nel Forum | Faq del Forum | Pagina Principale
  next oldest topic   next newest topic
» I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording   » Hardware   » Materiale da Studio   » Registrazione chitarra acustica/microfono

 - UBBFriend: Spedisci questo topic ad un amico    
Autore Topic: Registrazione chitarra acustica/microfono
davide1011
Junior Member
Member # 17185

 - posted 31. Ottobre 2020 17:22      Profile for davide1011           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Buonasera a tutti! Sono principiante in materia di produzione musicale quindi mi scuso già in anticipo per imprecisioni/errori che farò nel cercare di esporvi il mio problema.
Utilizzo CUBASE e dispongo di una scheda audio STEINBERG UR22 MkII. A questa collego una tastiera MIDI (una ALESIS), un microfono a condensatore della RODE e una chitarra acustica amplificabile della TAKAMINE che utilizzo per le registrazioni di prove demo strumentali con voce, mentre in uscita ho due monitor CR4-X della MACKIE. Collego tutto direttamente alla scheda audio (non ho nessun preamplificatore, anche perché avendo la scheda audio non ho mai pensato che mi servisse).
Il dubbio che ho è questo: per registrare la chitarra mi conviene farlo indirettamente tramite microfono (trovando la giusta posizione) o collegando direttamente la chitarra tramite il jack alla scheda audio? Fino ad ora ho sempre utilizzato questo secondo metodo, mi accorgo però che nelle registrazioni (specie ad inizio traccia quando ancora c'è silenzio e non ho iniziato a suonare) sento sempre un rumore di sottofondo fastidioso (tipo un fischio/ronzio). A cosa può essere dovuto? Per ottenere un suono migliore in quale dei due modi mi conviene registrare?
Inoltre, quali sono i principali effetti da processare per "pulire" e correggere il suono della chitarra? (oltre all'essenziale compressore e all'essenziale equalizzatore)
E invece per quanto riguarda la registrazione della voce mediante microfono, cosa posso utilizzare per rimuovere i rumori di sottofondo indesiderati (fruscii, ronzii vari ecc.)?
Grazie mille a tutti in anticipo!

Messaggi: 8 | Data Registrazione: Nov 2019  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 31. Ottobre 2020 19:19      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Le ronze sul microfono dipendono evidentemente dai cavi/eccessiva amplificazione ma se il rode in questione è l' NT1-A è silenzioso e lo uso anch'io su una scheda steinberg.

Le schede hanno i pre microfonici.

Per la chitarra, puoi anche fare una doppia ripresa, e mixarla, sia cavo diretto(suono più metallico) che microfono (più pieno, parti dal 12esimo tasto e trova la posizione corretta per te).

Poi per pulire e integrare ci sono mille mila modi: Editing audio accurato manuale o semi-automatico tramite apposito editor o plugin/software dedicati, fino al semplice gate ed eq.

(Esempio: Melodyne, ozoneRX)

Per il ronzio della chitarra può essere questione di massa....e dei cavi.

Messaggi: 2994 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 31. Ottobre 2020 19:23      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
è per integrare il suono della chitarra potrai poi saturare in parallelo per esempio e "riempire" un po' il suono, con gli appositi plugin, anche in dotazione a cubase.
Un tape è un esempio, ma anche riverberi corti possono dare un po' di pancia al segnale della chitarra diretto.

Lascio ai chitarristi però ulteriori consigli....

Messaggi: 2994 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
Fili
Junior Member
Member # 17204

 - posted 31. Ottobre 2020 20:29      Profile for Fili   Email Fili         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
ottimi consigli di FrankVenice

Il suono della acustica ripresa con il jack è particolare e usare quello o l'altro dipende dal gusto. Personalmente preferisco evitare il suono metallico del cavo diretto e semmai registrare l'acustica con due microfoni esterni, uno molto vicino alla chitarra e un altro a circa un metro e poi mixarli.

A parte EQ e compressore, giusto aggiungere un pò di saturazione come lui dice, un pizzico di delay, un pò di reverbero, Chorus se ti piace, Envelope shaper, aggiungi appena un pò di attacco e di sustain, sperimenta. Se fai pezzi solo chitarra e voce puoi raddoppiare la traccia e usare uno stereo widener, ma un pizzico...per ingrassare un pò stà chitarra. La puoi anche mandare su un amplificatore virtuale per scaldarla un pò, anche in parallelo.

Qui un piccolo demo che avevo fatto tempo fa- ripresa con un solo microfono esterno

https://drive.google.com/file/d/1ELi54hQQ1JvvJBQvww_u1wzt8wf8b1Os/view

Può aiutarti a eliminare il ronzio della chitarra collegare un cavo elettrico alla parte metallica del jack e a qualcosa di metallico nelle tue vicinanze un termosifone per esempio. Anche inserire tutti gli apparecchi elettrici della stanza in una unica presa elettrica può aiutare, così come allontanarti il più possibile dal computer o altri apparecchi elettrici, non solo per il rumore del pc, ma perchè il pickup-jack pesca i campi elettro-magnetici.

(nota bene, se resti fulminato per i miei consigli elettrici non sono responsanbile, non offro nessuna garanzia
[Naughty] ) [Big Grin]

Messaggi: 34 | Data Registrazione: Gen 2020  |  IP: Logged
davide1011
Junior Member
Member # 17185

 - posted 01. Novembre 2020 09:35      Profile for davide1011           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Ciao! Grazie ad entrambi per le risposte innanzitutto.
quote:
Le ronze sul microfono dipendono evidentemente dai cavi/eccessiva amplificazione ma se il rode in questione è l' NT1-A è silenzioso e lo uso anch'io su una scheda steinberg.
Esatto, il microfono è precisamente quello.
quote:

Per la chitarra, puoi anche fare una doppia ripresa, e mixarla, sia cavo diretto(suono più metallico) che microfono (più pieno, parti dal 12esimo tasto e trova la posizione corretta per te).

Per registrate la chitarra mediante microfono mi conviene tenere fissato il filtro anti pop o toglierlo per "catturare" maggiormente il suono?
E in quale modo posso "miscelare" bene le due tracce (registrazione diretta da jack e registrazione con microfono)?
quote:
è per integrare il suono della chitarra potrai poi saturare in parallelo per esempio e "riempire" un po' il suono, con gli appositi plugin, anche in dotazione a cubase.
Un tape è un esempio, ma anche riverberi corti possono dare un po' di pancia al segnale della chitarra diretto.

Scusa l'ignoranza, potresti chiarirmi il concetto di tape e del saturare in parallelo? Porta pazienza, ma sono alle prime armi e non ci capisco un fico secco [Wall]
quote:
A parte EQ e compressore, giusto aggiungere un pò di saturazione come lui dice, un pizzico di delay, un pò di reverbero, Chorus se ti piace, Envelope shaper, aggiungi appena un pò di attacco e di sustain, sperimenta. Se fai pezzi solo chitarra e voce puoi raddoppiare la traccia e usare uno stereo widener, ma un pizzico...per ingrassare un pò stà chitarra. La puoi anche mandare su un amplificatore virtuale per scaldarla un pò, anche in parallelo.

Che cos'è l'ENVOLOPE SHAPER?
Inoltre sapete consigliarmi dei playin gratuiti da scaricare utili allo scopo?
Grazie mille ad entrambi, buona giornata

Messaggi: 8 | Data Registrazione: Nov 2019  |  IP: Logged
maurix
Moderator
Member # 2135

 - posted 01. Novembre 2020 10:08      Profile for maurix   Email maurix         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by davide1011:
Per registrate la chitarra mediante microfono mi conviene tenere fissato il filtro anti pop o toglierlo per "catturare" maggiormente il suono?

Il filtro antipop in linea di massima serve per fare le voci, per evitare il colpo d'aria che viene prodotto da certe consonanti.

Con la chitarra direi che non serve.

Messaggi: 21966 | Data Registrazione: Mar 2003  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 01. Novembre 2020 18:04      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
La saturazione in parallelo, o altre operazioni simili in parallelo significa creare dei cloni della traccia di chitarra, e appunto farli suonare in parallelo, cioè in aggiunta, a volume decisamente più basso, inserendo in queste tracce "doppione" degli effetti.

Quindi in sostanza duplichi la traccia (oppure la mandi in send a un gruppo o fx) e in insert su questo doppione inserisci ad esempio un saturatore tape (sorta di distorsione), o altro effetto.

Si fa anche con la compressione, la cosidetta compressione parallela o N.Y. COMPRESSION, per rinforzare il suono quando è più debole, senza sacrificare la dinamica.

In rete (e credo anche qui da noi) troverai mille mila spiegazioni su questo concetto (che ho detto grossolanamente).

Quindi puoi usare la channel strip di cubase che dovrebbe avere (credo anche nella tua versione di cubase, la AI) un saturatore tape, non ricordo se MAGNETO sia presente nelle versioni entry di cubase.

L'envelope shaper modifica l'inviluppo ADSR attacco, decadimento , sustain e rilascio del suono. E quindi modifica in questo modo, agendo sulla intensità di ogni suono ricevuto, allungandone la durata per step.
(detto in modo spartano, faiuna ricerchina, anche sui manuali dei plugin delle versioni maggiori).

Messaggi: 2994 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 01. Novembre 2020 18:09      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
E quindi il modo di mixare le due fonti sta al tuo orecchio, e a tutta questa serie di fattori, aggiunte parallele, ampli, saturatori, riverberi, envelope e qualunque cosa,compresi compressori e eq, magari di tipo analogico, che colorano il suono.

Cubase ha in dotazione qualcosa, ce ne sono anche di gratuiti...o a basso costo.

-sperimenta e prova, non c'è una regola fissa.
anche tagliare le risonanze in zona alta in particolare, anche un de-esser o un eq dinamico.

tutte cose che si apprendono un po' alla volta.

Guarda qualche tutorial, a partire dal canale di cubase.it su youtube e sulla parte blog di questo sito.

Messaggi: 2994 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
Fili
Junior Member
Member # 17204

 - posted 02. Novembre 2020 17:33      Profile for Fili   Email Fili         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
I plugins che sono già compresi con Cubase sono già buoni e spesso migliori di molti plugins gratuiti, quindi ti conviene scegliere un plugin gratuito solo se è veramente buono e se il corrispettivo di Cubase è un pò scarso.
Per esempio il reverbero Room Works SE, l'unico a disposizione nelle versioni base di Cubase lo trovo freddo e metallico
questi sono due ottimi reverberi gratuiti, entrambi stanno alla pari con prodotti a pagamento
https://www.bestservice.com/halls_of_fame_3_free.html
https://www.kvraudio.com/product/orilriver-by-denis-tihanov
un ottimo plugin per saturare, suona molto bene, decisamente meglio del saturation knob di Cubase (Magneto non c'è nelle versioni base)
https://www.softube.com/saturationknob?gclid=EAIaIQobChMI46uPzZzk7AIVhcvVCh2gag-wEAAYASAAEgIc8vD_BwE
altri buoni plugins
https://www.izotope.com/en/products/vocal-doubler.html
tempo fa regalavano anche Ozone Elements
https://polyversemusic.com/products/wider/
Ci sono comunque pagine e pagine con suggerimenti dei "migliori" plugins gratuiti
https://thehomerecordings.com/best-free-vst-plugins-in-the-world/
Ma se impari a usare quelli di Cubase, con qualche piccola aggiunta, sono più che sufficienti

Messaggi: 34 | Data Registrazione: Gen 2020  |  IP: Logged
davide1011
Junior Member
Member # 17185

 - posted 07. Novembre 2020 17:34      Profile for davide1011           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Un po' in ritardo causa mancanza di tempo, ma grazie per i tanti consigli!
Ho ancora alcune domande da farvi:
1. nella versione che ho di Cubase (Cubase AI 10, quella base data assieme alla scheda audio della Steinberg) all'interno della channel strip ho solamente i moduli dell'equalizzatore e del compressore. A quanto avevo capito dovrebbero esserci anche i vari noise gate, l'envelope shaper ecc. Sapete se è possibile ottenere questi moduli tramite magari un aggiornamento, o se sono invece solo previsti sulla versione pro di Cubase?
2. Mi spiegate la differenza che c'è tra applicare uno dei "moduli" di cui sopra direttamente nella channel strip e applicarli invece come insert? E invece se applico un effetto in una mandata qual è la differenza rispetto ad applicarlo direttamente sulla traccia?
3. Ultima cosa, registrando la chitarra acustica mediante microfono ho adoperato i vostri consigli e giocando con distanza dal microfono ed effetti vari (eq,compressore,delay e riverbero principalmente) sono riuscito ad ottenere un discreto risultato. Noto però che in alcuni punti della traccia (i picchi un po' più alti) la chitarra "gratta" un po': come posso risolvere il problema?
4. ultima cosa, mi spiegate la differenza che c'è tra limiter e compressore?
Grazie mille a tutti per i vostri consigli! [Smile]

Messaggi: 8 | Data Registrazione: Nov 2019  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 07. Novembre 2020 18:00      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
1 - la tabella di comparazione dovrebbe venirti in aiuto.
https://new.steinberg.net/cubase/compare-editions/

Ci sono le freccette, dove scegliere per ogni modulo cosa caricare, hai meno scelte nelle versioni base, ma qualcosa c'è.
Anche la Artist è un ottimo passo avanti, e potrebbe esserti sufficiente.
Puoi sempre fare un upgrade un po' alla volta, vedi sito steinberg shop per le opzioni.

2 - la channel strip ha un posizionamento nella catena dopo gli insert, con l'eq posizionabile.

Di norma in insert si può applicare tutto, tranne ciò che va in parallelo, ovvero "affiancato" al segnale originale, come un riverbero per esempio, ma non solo.

Così come ci sono plugin con l'opzione di mix dry/wet che ti permette di dosare la quantità di segnale originale con quello effettato, fino al plugin successivo, in insert si creano solitamente CATENE di effetti.

Mentre in mandata (send) mandi una copia dell'uscita della traccia (compresi eventuali modifiche in insert e channel strip) a una traccia gruppo/effetti, e quindi ci applichi riverberi, delay chorus, ma anche compressori, e quel che vuoi.

Vantaggi di uso di mandata, tra l'altro, e per esempio: utilizzare un solo riverbero per più tracce, risparmiando risorse.

ti rimanderei al manuale e ai videotutorial di questo sito su youtube, in italiano e fatti bene, per spiegazioni meno grossolane di questa.

(poi tra channel strip e insert nessuna differenza, hai semplicemente una comodità di avere una catena bella e pronta. Sinceramente io non la uso quasi mai, anche perchè uso molti plugin di terze parti, a pagamento.)

3- se gratta, avrai una distorsione, o un clip del processore, dipende da cosa sia il "grattaggio". abbassa i livelli SE CLIPPANO il fondoscala, e controlla la barra delle risorse del processore, F12

4-il limiter è un compressore con ratio "infinito", cioè butta giù il segnale "di cattiveria".
in cubase ce ne sono in dotazione più di uno, tra cui il brickwall, che fa proprio da muro. Qualunque segnale arrivi non può oltrepassare la SOGLIA impostata.
Il compressore ha ratio ovvero rapporti diversi, da poco più di 1,2 fino a valori molto alti.

Anche qua tutorial sia nella parte sito, che nel canale di cubase.it

Messaggi: 2994 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
Fili
Junior Member
Member # 17204

 - posted 08. Novembre 2020 13:13      Profile for Fili   Email Fili         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
grazie Frank Venice finalmente ho capito-concettualmente- la differenza tra il compressore e il limiter, non avevo afferrato la ratio infinita.

quote:

2 - la channel strip ha un posizionamento nella catena dopo gli insert, con l'eq posizionabile.

Tutta la channel strip può essere posizionata pre o post insert. Io normamente la imposto pre-insert e uso almeno un pò di low cut su quasi tutte le tracce. Trovo che l'EQ della channel strip sia abbastanza trasparente e funzioni bene.

Se il problema della registrazione dipende dai livelli troppo alti, considera come regola pratica che quando si registra non si deve cercare di arrivare il più possibile vicino allo 0, come si faceva un tempo con gli apparecchi analogici. E' corretto se i picchi della tua chitarra non superano i -6 DBFS, anche se non tutti usano questo metodo ma è condiviso da molti. Leggi qualcosa sul gain staging, è un argomento fondamentale

https://www.steinberg.net/forums/viewtopic.php?t=57467

https://www.soundonsound.com/techniques/gain-staging-your-daw-software

ma potrebbe anche essere che hai alzato troppo il gain della tua scheda audio

Messaggi: 34 | Data Registrazione: Gen 2020  |  IP: Logged
Fili
Junior Member
Member # 17204

 - posted 08. Novembre 2020 13:26      Profile for Fili   Email Fili         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
per capire l'ordine nel quale viene processato il segnale

https://www.macprovideo.com/article/audio-software/understanding-audio-channel-signal-flow-in-cubase-8

Messaggi: 34 | Data Registrazione: Gen 2020  |  IP: Logged


Fuso Orario: CET  
Post New Topic  Post A Reply Chiudi Topic    Sposta Topic    Delete Topic next oldest topic   next newest topic
 - Versione stampabile di questo topic
Hop To:

Contattaci | www.cubase.it | Cubase.it e la Privacy

© 2000 - 2020. Il materiale di questo forum e del sito è di proprietà di chi scrive. Nel caso vogliate citare del contenuto, indicatene sempre la fonte.

Powered by Infopop
UBB.classicTM 6.3.1.2

Se questo sito ti è utile fai una donazione!