Se questo sito ti è utile fai una donazione!

I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording


Post New Topic  Post A Reply
Profilo Personale | Registrazione | Cerca nel Forum | Faq del Forum | Pagina Principale
  next oldest topic   next newest topic
» I Forum di Cubase.it, il sito italiano su Cubase, Audio, MIDI e Home Recording   » Il Resto   » La Stanza di Cubase.it   » Copyright (Page 1)

 - UBBFriend: Spedisci questo topic ad un amico  
This topic is comprised of pages: 1  2  3  4 
 
Autore Topic: Copyright
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 20. Settembre 2011 15:14      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Ciao ragazzi,volevo introdurre un tema che non viene spesso affrontato in forum tecnici,ovvero il copyright.Come fare per tutelare i nostri diritti di autori,parlo in campo musicale ovviamente.La Siae (o similari straniere) e' ancora l'unica soluzione o con l'avvento del web ci sono valide alternative piu' economiche e meno pesantemente burocratiche(spartiti,papiri,etc)?Se qualcuno di voi avesse esperienza su questo argomento lo ringrazierei se mi illuminasse.Ho qualche canzoncina da scantierare ma non vorrei pubblicandola che so su you tube,vedermela cantare fra un anno in tv da george michael senza poter far nulla.Sarebbe increscioso [Headbang] .A parte il cash(e gli scherzi)ma anche per un discorso di giustizia sarebbe veramente triste che qualcuno oltre a guadagnare sui nostri frutti si vantasse anche che siano i suoi...
Esiste il Poor's Copyright,cioe' mettere in una busta un cd coi nostri brani,i testi ed eventualmente sti benedetti spartiti (manco fossimo nel 1500),autospedirsi la busta stessa sigillata e raccomandata.Lo scopo nel caso notassimo un plagio presentarla nelle sedi opportune come certificazione che i brani stessi erano stati scritti prima della data della raccomandata in questione.Questa tecnica e' usata da molti a quanto pare anche se gli esiti effettivi e l'efficacia sono abbastanza oscuri.E comunque allora non e' piu' facile (e moderno)pubblicare direttamente su you tube.Ogni video ha la sua data di pubblicazione che dovrebbe avere (forse) lo stesso valore del timbro della raccomandata.Insomma ragazzi se sapete qualcosa a riguardo,grazie di cuore.Ciao

Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
cloz
Member
Member # 1570

 - posted 20. Settembre 2011 15:51      Profile for cloz   Email cloz         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
l'argomento è stato trattato varie volte...qui alcuni thread...

http://www.cubase.it/cgi-bin/ultimatebb.cgi?ubb=get_topic;f=6;t=010737#000001

http://www.cubase.it/cgi-bin/ultimatebb.cgi?ubb=get_topic;f=6;t=011052#000004

Messaggi: 1169 | Data Registrazione: Nov 2002  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 20. Settembre 2011 15:52      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
se cerchi sul forum, anche in tempi recenti se ne è parlato parecchio.

alternative alla siae, ci sono le consorelle straniere, ma in italia comunque i soldi passano di lì per poi girarli alle varie spagnole, inglesi, svizzere,... che poi ti pagano.

questo per l'utilizzazione economica.

il problema tutela dei diritti di autore invece, è altra questione.

ora il deposito siae è una prova, e forse un deterrente (valido per i "grandi autori" più che per i "piccoli" nel senso economico e non necessariamente artistico, beninteso....).

ma la siae non ti tutelerà, ti fornirà solo la prova. idem per le consorelle estere, che costano meno e funzionano meglio, ma sempre della siae si avvalgono per quanto utilizzi in Italia.

cosa diversa sono i metodi di autotutela. già discusso quello di cui accenni tu, ma dovresti timbrare non la busta ma il contenuto.

esistono ora la firma digitale e la marca temporale che hanno valore legale in italia per tutto ciò che è digitalizzabile. fatti un giro sul sito delle poste, oppure delle camere di commercio per i costi, e su quello ufficiale (ricerchina su internet e lo trovi).

altra cosa alternativa, fatti un giro su "costozero" che è una possibilità di fruire di questo sistema. ma non sarà certo l'unica.

ti posso dire cosa ho fatto io.

www.safecreative.org

è un registro che ti rilascia un contrassegno numerato con la data e puoi depositarci le tue opere. puoi indicare anche il tipo di licenza e lasciare che vengano scaricate liberamente.

altra cosa appunto la licenza: esistono anche le creative commons (fatti un giro sul sito, anche .it) che concedono l'uso della tua opera a patto che venga riconosciuto l'autore.

sono ovviamente dichiarazioni "morali", nessuno ti tutela.

SAFE CREATIVE (che è di base gratuito)- offre per esempio, - a pagamento - servizi di tutela legale, ma limitatamente alla Spagna (vado a memoria, leggi sul sito, meglio.)

questo almeno è una prima risposta che ti posso dare, e non è esaustiva, gli altri longevi membri del forum sapranno certamente completare.

ma il succo,secondo me, è questo. ciao frank

Messaggi: 3486 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 20. Settembre 2011 16:08      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
ciao ragazzi,grazie delle risposte,daro' un occhiata ai link.
Per Frank...ho sentito parlare di queste creative commons ma cosa intendi per dichiarazioni morali,non ti tutelano?Io non ho l'obiettivo di commercializzare i miei brani,vorrei semplicemente poterli pubblicare ad esempio su you tube,liberamente,tutelandomi dall'eventualita' che qualcuno le faccia sue e le commercializzi al mio posto.Pensi che safecreative svolga questa funzione?

Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 20. Settembre 2011 17:08      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
nei link postati da cloz parla dell'accoppiata COSTOZERO e CREATIVE COMMONS.Il primo per tutelare i diritti d'autore certificando il deposito in tale data etc,tipo SIAE.Il secondo per delineare l'utilizzo del brano depositato che altri utenti possono fare.Cosa ne pensate?
Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 20. Settembre 2011 23:00      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
posto che safe creative non è riconosciuto in italia, ma può costituire una prova (c'è il problema dell'identità, vedi i livelli sul sito).

posto che costozero, copy zero.. la firma digitale e la marca temporale,... sono delle prove.

ciò premesso:

1 il diritto d'autore nasce con l'opera. la crei ed è tua.il guaio è che per difendersi da chi te la vuole "rubare" devi fargli causa, e per questo servono le prove.

2 le licenze sono delle dichiarazioni o meglio delle concessioni che l'autore fa' a chi utilizza l'opera. puoi pretendere che paghi per l'uso commerciale (es, creative commons nc) e concedere l'uso gratuito per il non commerciale. oppure un copyright stretto stretto.

quindi tu dirai? beh la scelta è tua. dipende quanto sei convinto di poter rischiare... e spendere.

secondo me, nemmeno i canali ufficiali, siae per esempio, ti tuteleranno mai se tu resti uno sconosciuto ai più, per quanto artista geniale.
perchè se passa uno che di soldi ne ha, e fa' l'artista di mestiere... e a corto di idee di frega la tua musica, tu mettiti contro di lui con il tuo bravo deposito e spartito...

(al bano contro michael jackson ti ricorda qualcosa (i cigni di balaka))!!!!

respira a fondo e documentati, ma se non hai un editore dietro, ovvero soldi, registra la tua opera come vuoi, e spera nell'onestà del mondo.

Messaggi: 3486 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
frankvenice
Member
Member # 13824

 - posted 20. Settembre 2011 23:10      Profile for frankvenice   Email frankvenice         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
a proposito, di youtube, guardati il mio video della canzone diecianni sul canale frankvenice di youtube.

all'inizio e alla fine c'è il copyright o meglio la licenza e la registrazione su safecreative della canzone.

poi se non ti piace la musica abbassa pure l'audio!!!

dieci anni - frankvenice

Messaggi: 3486 | Data Registrazione: Lug 2010  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 21. Settembre 2011 08:40      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Be' si,e' triste ma i ricconi vincono quasi sempre.Ti faccio un ultima domanda:se depositassi il mio brano su copyzero (costozero) e lo mettessi su you tube quindi senza lucrarci sopra,e poniamo qualcun altro si accorge che e' molto simile al suo e quindi mi querela?anche se io non ho lucrato col mio pezzo molto simile al suo sono perseguibile economicamente secondo te?

ps il pezzo stasera me lo ascolto.Ciao

Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
axl 84
Member
Member # 2165

 - posted 21. Settembre 2011 09:42      Profile for axl 84   Email axl 84         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
per me invece a volte sono pippe pazzesche...

è giusto proteggersi... legittimare il possesso di una propria opera ma per prima cosa se a me dovessero rubare una canzone mia (povero cristo sventurato) per farla cantare a george micheal... beh sarei contento. [Big Grin]

sarebbe una pubblicità spaventosa e di sicuro se hai scritto una hit significa che potresti scriverne altre e non converrebbe lasciarti senza contratto ma almeno una possibilità te la darebbero.

quindi io dico sempre: meno problemi e più musica. se sei bravo, le tue opere parleranno per te. [Smile]

una volta ho parlato con un ragazzo che faceva pianobar ed era iscritto alla siae... aveva scritto un paio di brani e se li era mandati via posta tutti sigillati.

tu li conosci quei brani? io no. e forse a sto punto non se li ricorda nemmeno lui.. [Big Grin] .

spero che si sia capito dove voglio andare a parare.. [Smile]
un abbraccio a tutti

Messaggi: 948 | Data Registrazione: Apr 2003  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 21. Settembre 2011 09:51      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Beh potrebbe anche succedere che l'unica hit che avrresti potuto tirare fuori te la freghi GM e a quel punto non so se saresti contentissimo.No un minimo di tutela secondo me e' d'obbligo.L'accoppiata CCommons e Copyzero per ora,(ne sto discutendo un po altrove) sembrerebbe un bel compromesso praticamente a costo zero.
Pensa poi se ti denunciasse GM perche' tu hai copiato lui e tu non avessi nulla per dimostrare il contrario? [Big Grin]

Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
cloz
Member
Member # 1570

 - posted 21. Settembre 2011 11:09      Profile for cloz   Email cloz         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
fermo restando che anche io sono convinto che spesso come dice axl84 "sono pippe pazzesche"...l'accoppiata copyzero+licenze CC è una buona alternativa alla siae a costo quasi zero...(io la uso)
Messaggi: 1169 | Data Registrazione: Nov 2002  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 21. Settembre 2011 11:20      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Ciao Cloz.Probabilmente mi schierero' anche io con l'accoppiata in questione.Senti tu hai idea a cosa si andrebbe incontro economicamente se succedesse il contrario ovvero che qualcuno denuncia te di plagio anche se e' involontario e senza nessun lucro?
Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
cloz
Member
Member # 1570

 - posted 21. Settembre 2011 11:36      Profile for cloz   Email cloz         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Succederebbe ciò che succederebbe anche nel caso in cui tu depositassi un brano alla Siae e qualcuno ti accusasse di plagio...ovvero che secondo l'ordinamento giuridico italiano l'onere della prova deve essere fornito dall'accusa..in altre parole deve essere chi ti accusa di plagio a provare ciò che afferma. La data di deposito alla siae del brano o la data della firma elettronica (nel caso del metodo copyzero) sono solo delle eventuali prove, ma non possono in alcun modo evitare che qualcuno ti accusi di plagio ma ti possono eventualmente tutelare contro questa ipotesi.
Messaggi: 1169 | Data Registrazione: Nov 2002  |  IP: Logged
loyuit
Junior Member
Member # 12984

 - posted 21. Settembre 2011 11:52      Profile for loyuit           Edit/Delete Post   Reply With Quote 
Si,poniamo che l'accusa abbia ragione,in effetti il pezzo assomiglia parecchio.Puo' succedere che in una nostra canzone rievochiamo melodie,riff etc che abbiamo assimilato inconsciamente da altri brani ascoltati in passato e dimenticati.Quindi siamo in buona fede ma questo non e' dimostrabile.Dopotutto non abbiamo neanche lucrato,cioe' il plagio c'e' ma non ce n'e' venuto nulla in tasca.Tu mi dirai,in questo caso nessuno ti denuncerebbe.Vabbe' ma se cio' avvenisse ugualmente si possono rischiare multe o risarcimenti anche se non si e' guadagnato nulla da questo plagio?
Messaggi: 188 | Data Registrazione: Ott 2009  |  IP: Logged
yasodanandana
Member
Member # 1424

 - posted 21. Settembre 2011 12:14      Profile for yasodanandana   Email yasodanandana         Edit/Delete Post   Reply With Quote 
quote:
Originally posted by loyuit:
Quindi siamo in buona fede ma questo non e' dimostrabile

piu' che altro non e' rilevante..

se mi provochi un danno o guadagni su qualcosa di mia proprieta' devi darmi quello che mi spetta indipendentemente dalle tue intenzioni...

Messaggi: 29459 | Data Registrazione: Ott 2002  |  IP: Logged


Fuso Orario: CET
This topic is comprised of pages: 1  2  3  4 
 
Post New Topic  Post A Reply Chiudi Topic    Sposta Topic    Delete Topic next oldest topic   next newest topic
 - Versione stampabile di questo topic
Hop To:

Contattaci | www.cubase.it | Cubase.it e la Privacy

© 2000 - 2021. Il materiale di questo forum e del sito è di proprietà di chi scrive. Nel caso vogliate citare del contenuto, indicatene sempre la fonte.

Powered by Infopop
UBB.classicTM 6.3.1.2

Se questo sito ti è utile fai una donazione!