Test TrainYourEars EQ Edition 2.0

trainyourears_v2_01A Marzo 2015, abbiamo recensito un programma dedicato alla disciplina dello ear training per l’orecchio del tecnico del suono e del musicista. TrainYourEars è ora arrivato alla seconda versione con delle importanti novità fra le quali una nuova metodologia di esercizio suggerita nientedimeno che da Bob Katz, il noto guru internazionale dell’audio mastering!
a cura di cj

 

 

TrainYourEars, come spieghiamo nella recensione pubblicata a questo indirizzo http://www.cubase.it/2015/03/21/trainyourears-eq-edition/ è un importante programma che dovrebbe essere utilizzato da chiunque abbia interesse a crescere artisticamente e professionalmente nel mondo della musica, sia da musicista che da tecnico del suono. Attraverso l’esercizio è possibile migliorare notevolmente il riconoscimento delle varie frequenze audio e così anche il nostro approccio alla musica e TrainYourEars 2 è un ottimo strumento per farlo.

Sapere in che modo e su quale frequenza occorre intervenire non appena ascoltiamo, è un notevole passo in avanti ed è certamente molto meglio che stare li a cercare ogni volta di capire per tentativi. In fondo è questa cosa che fa la differenza tra un dilettante e un professionista.

Se già la versione 1 di TrainYourEars era ottima, la seconda incarnazione offre delle migliorie niente male che potete vedere anche nella serie di immagini a corredo di questo articolo.

Iniziamo con il dire che il programma è stato finalmente tradotto anche in italiano e questo è certamente un ottimo punto a favore e faciliterà di molto l’utilizzo, dato che alcune impostazioni potrebbero essere un po’ ostiche se non descritte in lingua italica.

L’altra novità è che è stata aggiunta una nuova tipologia di esercizio, oltre a quella “Indovina” (“Guess” nella versione inglese), ora c’è anche il modo “Correggi”. La differenza fondamentale è che nel primo modo occorre indovinare una variazione applicata alla sorgente audio, nel secondo occorre invece correggere una equalizzazione applicata e far tornare l’audio a suonare come è in originale.

In modo Indovina, è sempre presente la possibilità di ascoltare il suono originale e i cursori hanno solo il compito di far indicare all’utente quale sia stata la variazione, mentre in modalità Correggi un volta premuto il pulsante di inizio esercizio non è possibile ascoltare l’originale ma solo cercare di farlo suonare come ce lo ricordiamo. Come è perfettamente spiegato in italiano (vedi figura).

Correggi

Correggi

Come nella versione precedente è possibile scegliere tra Audio Player, Rumore Rosa o Bianco e l’audio in tempo reale del Live Player. Quest’ultima opzione è molto utile sia per utilizzare il segnale in ingresso che desideriamo, sia perchè se si utilizza un sistema di reindirizzamento audio fra i vari programmi del proprio sistema operativo (come per esempio Soundflower su Mac OS X), è possibile utilizzare l’audio player preferito come iTunes, VLC o quant’altro, senza essere obbligati ogni volta a caricare i file audio. Ovviamente utilizzare audio non compresso è meglio, è sempre meglio!

Audio Player

Audio Player

Alla fine di qualsiasi esercizio c’è sempre la possibilità di effettuare la comparazione tra la nostra risposta e la soluzione, un passaggio obbligato per imparare dai nostri errori. Lo strumento per fare questa comparazione è stato decisamente migliorato rispetto alla versione 1.

Compara

Compara

Oltre all’interfaccia grafica dall’aspetto più moderno, anche la UI in generale è stata semplificata e resa più accessibile fornendo subito una serie di esercizi pronti all’uso che poi potranno essere eventualmente impostati e personalizzati secondo il nostro gusto.

Editor Esercizi

Editor Esercizi

Infine, l’introduzione del supporto per i plug-in VST/AU permetterà di utilizzare anche plug-in di monitoring (come quelli di Sonarworks e Waves) e, perchè no, anche un analizzatore di spettro…volendo barare! 🙂

Plug In

Plug In

Il costo della versione 2 di TrainYourEars per Mac OS X e Windows è di 49€

La recensione della versione 1 è a questo indirizzo 

Ecco la galleria completa di immagini

per maggiori informazioni:

 

Non dimenticate di fare esercizio!
cj

 

cj è Claudio Januario nasce come “MIDIFONICO: operatore di sistemi di automazione musicale” e oggi è laureato in Musica ElettronicaTecnico di Sala di Registrazione al Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone. È docente Steinberg certificato ed è l’ideatore, realizzatore e gestore di questo sito fin dalla sua nascita nel 1999.
Può essere contattato attraverso i forum oppure scrivendogli al suo indirizzo di posta elettronica